News

 

Risultato della ricerca

CONSERVARE PER RICORDARE: Ciclo di nove conferenze MiBACT per EXPO 2015. Presentazione venerdì 5 giugno, ore 11.30 presso la Pinacoteca di Brera di Milano

03/06/2015

#ConservareperRicordare è un ciclo di nove incontri sull’eccellenza italiana nell’ambito della cultura, organizzato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo nell’ambito di Expo 2015.  Il Ministero intende offrire uno scorcio su quelle competenze in materia di conservazione e protezione del nostro patrimonio culturale, unico al mondo e che costituisce il cuore della nostra identità nazionale. Organizzato dal MiBACT in collaborazione con i suoi Istituti centrali per la conservazione e il restauro – scuole in grado di diffondere la tradizione italiana del restauro in tutto il mondo - unitamente al Monastero di Santa Scolastica di Subiaco e alla Soprintendenza Speciale di Pompei, Ercolano e Stabia, il ciclo di conferenze vedrà quindi la partecipazione dei più qualificati esperti del settore: un’occasione unica per incontrarsi e dibattere lo stato dell’arte di questo settore, ma anche una rara possibilità per il pubblico meno specialistico di gettare uno sguardo dentro un mondo dove il restauro italiano è un esempio internazionale. 

Chiuse le iscrizioni per i corsi sul riconoscimento delle tecniche fotografiche storiche

25/05/2015

I corsi si propongono di fornire, attraverso lezioni teoriche e pratiche, le nozioni per acquisire una conoscenza di base sul riconoscimento dei principali procedimenti fotografici.
L'osservazione diretta dei materiali, conservati presso l'ICCD, permetterà di conseguire un primo livello di apprendimento sul bene fotografico e sulle problematiche legate all'identificazione, alla conservazione e all'archiviazione, dell'immagine fotografica.

Avviso: il servizio per la fruizione delle collezioni fotografiche del GFN Archivio fotografico è temporaneamente sospeso

22/05/2015

Si comunica che dal 25 maggio al 15 giugno il servizio per la fruizione delle collezioni fotografiche del GFN Archivio fotografico è sospeso per carenza di personale. Le attività riprenderanno regolarmente dalla seconda metà di giugno.

Giornata di dibattito - Dalla catalogazione alla promozione dei beni archeologici

19/05/2015

29 maggio 2015, Palazzo della Regione - Cannaregio, 23 - Fondamenta Santa Lucia (sala Conferenze, II piano) Venezia

La giornata di dibattito in tema di catalogazione si inserisce in un percorso di valorizzazione dei beni culturali promosso dalla Regione del Veneto attraverso una serie di attività realizzate nell’ambito dei progetti PArSJAd - Parco Archeologico dell’Alto Adriatico e SHARED CULTURE - Progetto strategico per la conoscenza e la fruibilità del patrimonio culturale condiviso, finanziati dal Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia- Slovenia 2007-2013.

Summer School: "L'Archivio Fotografico come rappresentazione del mondo"

16/05/2015

Con la Summer School 2015, la Società Italiana per lo Studio della Fotografia intende aprire uno spazio di formazione trasversale e interdisciplinare che mette insieme competenze e saperi che insistono sulla fotografia al crocevia tra pratica, cultura e professioni.

La catalogazione dei beni demoetnoantropologici materiali e la scheda BDM 4.00 - Seminario di studio

13/05/2015

Lunedi 15 giugno 2015, presso l'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (Roma - Via di San Michele 18), dalle ore 9.00 alle ore 13.30, avrà luogo il seminario di studio "La catalogazione dei beni demoetnoantropologici materiali e la scheda BDM 4.00".

Giornate conclusive del master in Catalogazione e Accessibilità 28-29 aprile

28/04/2015

Nelle giornate del 28 e 29 aprile a partire dalle ore 9 e per tutta la giornata presso l'Aula Magna del Palazzo del Rettorato di Via Università 4 avrà luogo il seminario conclusivo della VI edizione Master in Catalogazione e accessibilità del patrimonio culturale che prevede la partecipazione di docenti Universitari, direttori, funzionari e responsabili di Musei, Istituzioni culturali e aziende che hanno ospitato stage degli studenti e la presentazione delle prove finali degli studenti.

CODICI DI RAPPRESENTAZIONE. Due progetti fotografici sul territorio aquilano a sei anni dal sisma

28/04/2015

Martedì 5 maggio 2015, a distanza di sei anni dal terremoto del 6 aprile 2009 che ha colpito la provincia dell’Aquila, l’ICCD propone una riflessione sul disastroso evento attraverso la testimonianza fotografica di due autori che hanno documentato il territorio abruzzese: Giorgio Stockel e Antonio Di Cecco.

25 aprile. L'Italia liberata

24/04/2015

Il 25 aprile su Rai Uno alle 15.15 andrà in onda lo speciale di Rai Storia “L’Italia liberata” a cui L’ICCD ha contribuito con il prestito di tre foto aeree  facenti parte delle Collezione dell’Aerofoteca nazionale. Lo speciale vuole raccontare: storie di città, di popolazioni e di uomini molto diverse tra loro, nelle quali variamente si intrecciano l’insurrezione popolare, la resistenza organizzata delle forze partigiane, il contributo degli Alleati anglo-americani.

LE FOTOGRAFIE IN ARCHIVIO. Metodologie, processi di conoscenza e trattamento dei fondi fotografici.

24/04/2015

Il Seminario di studio e formazione si svolgerà dal 30 giugno al 3 luglio 2015 presso l’Istituto; realizzato dall’ICCD con il contributo scientifico della SISF – Società italiana per lo studio della fotografia, il seminario è rivolto a funzionari e operatori che affrontano nella loro pratica professionale la gestione e il trattamento di fondi fotografici. Le lezioni riguarderanno tanto le tematiche teorico/metodologiche quanto quelle applicative; attraverso l’illustrazione e la disamina di casi concreti si analizzeranno tutte le fasi di trattamento dei fondi fotografici nei loro contesti di conservazione.

A sei anni dal sisma del 6 aprile 2009 in Abruzzo

10/04/2015

Il prossimo 5 maggio, a distanza di sei anni dal terremoto del 6 aprile 2009 che ha colpito la provincia de L’Aquila, l’ICCD propone una riflessione sul disastroso evento attraverso la testimonianza fotografica di due autori che hanno documentato il territorio abruzzese: Giorgio Stockel, fotografo e architetto, già docente presso l’Università de L’Aquila, e Antonio Di Cecco, fotografo aquilano che ha fissato l’obiettivo sullo stato post sisma.

Le fotografie di Stockel (oltre 9.000 immagini, comprensive di documentazioni cartografiche e mappe storiche) testimoniano, con un accuratissimo e sistematico rilievo fotografico, il centro storico del capoluogo abruzzese e i territori limitrofi, in una puntuale ricognizione condotta tra il 1977 e i primi anni Ottanta e, poi, subito dopo il terremoto.

Il restauro delle attrezzature fotografiche della collezione Antonelli

07/04/2015

Gli Antonelli operarono come fotografi e distributori di materiali fotografici nell’Italia del Sud in prevalenza Bari. La collezione è composta in gran parte da macchine fotografiche e obiettivi databili dagli inizi del ‘900 fino al 1950. L’acquisizione delle attrezzature Antonelli  arricchisce la collezione di attrezzature fotografiche esposta nel Museo di Fotografia Storica e composta dai  materiali d’uso del Gabinetto Fotografico Nazionale, istituito pochi anni più tardi (1895) rispetto alla nascita dello studio fotografico Antonelli.  

Presentazione del catalogo: La memoria di un evento

07/04/2015

Sabato 11 aprile 2015 - Sala Consiliare del Comune di Venzone (Udine)

Il catalogo La memoria di un evento pone l’attenzione, attraverso gli scatti fotografici, sugli effetti disastrosi al patrimonio edilizio storico dopo il terremoto del 6 maggio 1976, che sconvolse con violenza distruttiva gran parte del Friuli.

Giornata informativa su VIR - Vincoli in rete, 31 marzo 2015. Verso la costruzione di una mappa nazionale del patrimonio culturale immobile

19/03/2015

L’incontro tecnico, organizzato dalla Direzione Generale Educazione e Ricerca, si svolgerà a Roma nella Sala del Consiglio Nazionale, in  via del Collegio Romano 27 e richiama i funzionari addetti alla catalogazione con SIGECweb, quanti utilizzano il sistema Carta del Rischio e i funzionari referenti o che a vario titolo operano per il sistema Beni tutelati per dare loro indicazioni d’uso sulla piattaforma e favorire così la maggiore affidabilità del servizio messo a disposizione da VIR - Vincoli in rete.

Andate in Pace in mostra alla Fondazione Studio Marangoni

13/03/2015

Dal 21 marzo al 30 aprile 2015 la Fondazione Studio Marangoni ospita a Firenze la mostra Andate in pace dei fotografi Giorgio Barrera e Niccolò Rastrelli, a cura di Daniele De Luigi. La mostra, prodotta dall’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione del MiBACT con la partecipazione dell’associazione culturale Visioni Future e della Fondazione Culturale San Fedele di Milano, si compone di 23 immagini di diversi formati e un'istallazione video.