Inventari Convenzione Unesco 2003 (dal 2019)

 

Il MEPI- Modulo per l’inventariazione degli elementi del Patrimonio Culturale Immateriale, è uno strumento sviluppato dall’Ufficio UNESCO del Segretariato Generale del MIBACT in coerenza con l’applicazione della Convenzione UNESCO del 2003 perla Salvaguardiadel Patrimonio Culturale Immateriale.

 L’implementazione progressiva della Convenzione UNESCO del 2003 e dei materiali ad essa allegati, come risultanti dei lavori di specifici working-group, di decisioni dei Comitati Intergovernativi o dell’Assemblea Generale degli Stati Parte, hanno comportato un avanzamento significativo anche rispetto alla concezione e funzionalità dell’ “inventariazione degli elementi del patrimonio culturale immateriale” e del suo stesso aggiornamento. Nello specifico tale processo inventariale coinvolge gli elementi proposti per le candidature alle Liste UNESCO del Patrimonio Culturale Immateriale e le comunità che in essi si identificano, rispecchiando il principio di inclusività e partecipazione di detentori e praticanti come aspetto cardine dell’applicazione della Convenzione stessa.

 Ai sensi della Convenzione UNESCO 2003, il MEPI rileva il percorso di identificazione e definizione degli elementi del patrimonio culturale immateriale e della scala della comunità,  che ne è coinvolta come risultante di un percorso di consenso e partecipazione condiviso a cui contribuiscono stakeholders ed istituzioni di riferimento.

L’elaborazione del modulo è stata svolta in collaborazione con l’ICCD - Istituto Centrale per il Catalogo ela Documentazione, che si è occupato degli aspetti tecnici per la costruzione del tracciato e la sua applicazione nel SIGECweb, in modo coerente con gli altri strumenti definiti  dall’Istituto. 

L’applicazione e compilazione del MEPI è coordinata dall’Ufficio UNESCO del Segretariato Generale del MIBACT.

MEPI - Modulo per l'inventariazione degli elementi del Patrimonio Culturale Immateriale. Manuale per la compilazione