Consultazione online

Istruzioni per la consultazione dei fotoindici

Foto aeree verticali
Gli utenti hanno a disposizione numerosi fotoindici (?), in corso di costante accrescimento.

Come verificare se esiste un’immagine aerea utile
La ricerca delle immagini avviene tramite i fotoindici, secondo la seguente procedura:
1. si individua il foglio IGM 1:100.000 su cui è presente il toponimo, o il punto, o l’area che si intende cercare.
Per individuare il foglio è possibile:
A) consultare la tavola d’unione dei fogli su base Google Earth (per visualizzare la tavola è necessario il plug-in di Google Earth);
B) consultare il catalogo interattivo https://www.igmi.org/it/geoprodotti#b_start=0 dell’Istituto Geografico Militare; 
2. si scelgono i fotoindici relativi al foglio così individuato;
3. si ingrandisce il fotoindice selezionato in modo da controllare quali fotogrammi coprono il punto cercato;
4. si registra il numero della strisciata (?), il numero del fotogramma (?), il numero di negativo AFN (?).
Il nome dell’ente+anno del volo+n° di strisciata+n° di fotogramma (nero) o di negativo (rosso) sono sufficienti per indicare univocamente la singola immagine.


Nella quasi totalità dei fotoindici è presente, in alto o in basso, una piccola tabella che riporta i dati tecnici del volo:

N°di strisciataFormatoConcess.Class.Ente(?)Data di voloQuotaMacchina(?)Focale (?)Scala(in m)
49224x24--RAF26/05/19946800KA224"1:22.000

Ordine delle riproduzioni
L’utente può ora effettuare la richiesta di riproduzione tramite la consueta piattaforma eFoto, indicando con esattezza i dati identificativi della/delle foto di interesse. Per maggiore precisione ed evitare incertezze si consiglia di comunicare i dati usando questo modello:

LocalitàDataEnteFoglioStrisciataFotogrammaNegativo 

Da questo momento la richiesta seguirà l’iter consueto.


N.B. Per le foto verticali la consultazione è possibile solo per i fogli indicati, con le limitazioni indicate. I fotoindici disponibili verranno man mano aumentati, fino a comprendere tutti gli 8014 grafici disponibili, relativi a tutti i fondi consultabili.

Dal 2017 sarà possibile integrare questa ricerca con il prototipo di webGIS attualmente in corso di realizzazione. Il webGIS comprenderà lo stesso materiale identificato dai tradizionali fotoindici ma anche nuove immagini, non restituite a suo tempo sui fotoindici e immesse direttamente nel GIS.

Foto aeree prospettiche
Le foto prospettiche che sono consultabili qui: http://dati.beniculturali.it/app/iccd-archivi-fotografici/


Gli utenti hanno fin da ora a disposizione una scelta di immagini dei fondi Fotocielo e I-BUGA, che verranno costantemente aumentate fino a comprendere tutte le immagini dei fondi citati più quelle del fondo Aeronautica Militare (AM).