Italia in-attesa a Palazzo Pignatelli a Napoli

Pubblicato il 14/07/2022

Argomento Fotografia

Venerdì 15 luglio apre al pubblico a Villa Pignatelli la mostra fotografica "Italia in-attesa. 12 racconti fotografici" promossa dal Ministero della Cultura e realizzata dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea e dall'ICCD in collaborazione con la Direzione regionale Musei Campania.

Il progetto, curato da Margherita Guccione e Carlo Birrozzi ed esposto per la prima volta nel 2021 al Palazzo Barberini di Roma, approda ora alla Casa della fotografia di Villa Pignatelli a Napoli, con un allestimento voluto da Marta Ragozzino.

La mostra presenta le opere di 12 autori chiamati a raccontare il vuoto e la sospensione nella vita ordinaria durante i primi mesi della pandemia da Covid-19, spaziando tra diversi generi e generazioni, tra diverse modalità e tecniche, tra tradizione e sperimentazione: Olivo Barbieri, Antonio Biasiucci, Silvia Camporesi, Mario Cresci, Paola De Pietri, Ilaria Ferretti, Guido Guidi, Andrea Jemolo, Francesco Jodice, Allegra Martin, Walter Niedermayr e George Tatge.

Più di cento le fotografie esposte lungo un percorso pensato da Alessandro Demma, che si snoda nelle otto sale al primo piano di Villa Pignatelli, in un dialogo continuo tra storia e attualità, architettura e fotografia, tradizione e sperimentazione.

Maggiori informazioni si rimanda alla notizia sul sito della Direzione Generale Creatività Contemporanea.